18 . 04 . 2018

Evento

Pistoia ricorda Marcello Venturi, a dieci anni dalla sua scomparsa

Pistoria - Marcello Venturi

Pistoia ricorda Marcello Venturi, a dieci anni dalla sua scomparsa.

Sabato 21 aprile ore 21.15

Introduce Giovanni Capecchi
con Milva Maria Cappellini, Roberto Fedi, Marco Francini e Claudio Rosati.
Sarà presente Camilla Salvago Raggi.

presso Lo Spazio di via dell‘ospizio

Pistoia ricorda Marcello Venturi, scrittore e giornalista nato a Seravezza nel 1925 e scomparso nella sua abitazione di Campale, in provincia di Alessandria, proprio nel giorno del suo ottantatreesimo compleanno, il 21 aprile 2008.

Autore di romanzi come L‘ultimo veliero e Bandiera bianca a Cefalonia e per un decennio responsabile della pagina culturale dell‘«Unità» di Milano, è strettamente legato alla città di Pistoia, dove ha vissuto durante gli anni della scuola superiore e nell‘immediato secondo dopoguerra. Pistoia, come ha scritto lui stesso, è per Venturi la città «più ricca di ricordi»: ed è anche la città che ritorna in molte sue pagine, che descrivono la Piazza del Duomo, Via degli Orafi, il Globo, la zona di Via Ciliegiole, le sirene della San Giorgio, i campi di Sant‘Agostino.

Introdurrà l‘incontro Giovanni Capecchi, che allo scrittore ha dedicato nel 2007 una monografia, mentre Milva Maria Cappellini, Roberto Fedi, Marco Francini e Claudio Rosati leggeranno e presenteranno al pubblico una pagina di Venturi alla quale sono particolarmente legati.

Nell‘occasione saranno anche presentati Via Gorkij 8 interno 106 e Il padrone dell‘agricola.

---

L'evento su Facebook